Sei giunto sul Italiano sito.

120 ANNI e non sentirli

"120 anni" Marini - Gruppo Fayat

Molta strada è stata fatta da quella piccola officina di Alfonsine in cui Giuseppe Marini costruì le prime biciclette ad oggi (1899 – 2019).

Romagna, terra di passioni e di motori: il passo dalla bicicletta alla moto è stato naturale. Poi l’intuizione di migliorare le strade dato il crescente utilizzo di veicoli ha portato alla progettazione di finitrici, rulli, frese ed impianti per conglomerati bituminosi. Un lavoro appassionante, per collegare le persone.

Una storia di intuizioni, di impegno e di passione, di progetti, di visione del futuro, di rispetto dell’ambiente e soprattutto di persone, uomini e donne che hanno contribuito allo sviluppo crescente dell’azienda.

Il 1988 è stato l’anno di una grande svolta: l’ingresso nel Gruppo Fayat.

Il Gruppo ha dato un ulteriore impulso all’azienda, puntando alla costante innovazione e preparando Marini alle esigenze di oggi e di domani: non solo prodotti, ma anche servizi, comunicazione digitale, realtà aumentata.

Oggi l’azienda può contare su una presenza mondiale con filiali e 4 siti produttivi all’estero (Brasile, Cina, India, Turchia), una rete globale di distributori ed una gamma di impianti che copre tutte le esigenze di produzione, riciclaggio ed utilizzo di nuove tecnologie.

120 Marini - impianti per asfalto

Potrebbe interessarti

  • Il Be Tower 2500 sorge in Colombia

    Non è passato inosservato, raccogliendo molteplici consensi, il post su Linkedin...
  • "TecnologicaMente" project meets Marini

    Il progetto "TecnologicaMente" incontra Marini

    Il 13 novembre 2018, in occasione della quinta edizione del Festival della Cultu...
  • Bunde-Retrofitting-Plant-Asphalt_485px.jpg

    Germania: Riciclaggio oltre il 60%