Sei giunto sul Italiano sito.

Marini Fayat Group vince EXCELSA 2021 ROMAGNA AWARD per la sostenibilità d'impresa

“Un riconoscimento al nostro progetto Marini Master Tower nato da tre concetti fondamentali:
il riciclo, l’ambiente e il consumo energetico” Luca Camprini, CEO di Marini, Fayat Group

Marini Fayat Group vince il premio Excelsa 2021 Romagna Award di Confindustria Romagna.

Martedì 28 settembre 2021, a Milano Marittima al Marepineta – Resort si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti alle imprese eccellenti.

Tra le aziende premiate in questa edizione straordinaria di Excelsa, (premio nato per valorizzare le storie di successo delle aziende che hanno sconfitto la pandemia, reagendo e riuscendo a mettere a segno risultati positivi anche nel 2020) è stata data evidenza ad iniziative legate alla sostenibilità di impresa.

Ed è proprio per categoria Sostenibilità d’impresa che Marini Fayat Group ha vinto Excelsa 2021 Romagna Award.

Excelsa 2021

A ritirare il Premio, Luca Camprini, Ceo Marini, Fayat Group.

“Ricevo questo premio con grande orgoglio e per conto di tutte le persone di Marini che con passione e determinazione hanno lavorato a questo progetto. Un riconoscimento grazie all’Impianto Marini Master Tower. Una nuova tecnologia innovativa progettata con un chiaro obiettivo: pensare oltre, dare soluzione, rispettare l’ambiente, fornire ai clienti un reale ritorno di investimento. "
"Tre sono gli obiettivi che ci siamo dati: riciclare il massimo possibile di materiale proveniente dalle infrastrutture viarie sottoposte ad usura; consumare il meno possibile dal punto di vista energetico; emettere in atmosfera le emissioni più basse possibili. "

Per fare questo abbiamo coinvolto l’Università di Bologna e abbiamo realizzato il primo prototipo del Master Tower combinando la tecnologia dei materiali di primo impiego con la tecnologia dei materiali di recupero in un unico sistema che ci ha permesso di poter riciclare fino al 100% di fresato e consumare fino al 25% di energia in meno rispetto alle tecnologie esistenti. Tutto questo coniugando la produzione con il rispetto dell’ambiente. Siamo quindi orgogliosi di aver realizzato e inaugurato in piena pandemia, il 5 settembre 2020, la prima macchina installata e funzionante a Pieve Sestina di Cesena, presso ICR, che conferma la grande volontà di innovare del nostro ricco tessuto industriale romagnolo, dello spirito di collaborazione e apertura che caratterizza questa terra e dalla consapevolezza che insieme si va più lontani”.

Potrebbe interessarti

  • Marini fayat Group ad Asphaltica 2021

    Il principale salone nazionale per tecnologie e soluzioni per pavimentazioni str...
  • L’XPRESS Marini atterra in Costa Smeralda

    L'impianto mobile discontinuo XPRESS 2500 ha contribuito alla produzione del con...
  • A Imbaù, in Brasile, Marini gioca un ruolo chiave nella costruzione dell’estensione della BR-376

    Il Best Batch 1500 - un impianto di asfalto Marini adatto alle aree urbane grazi...